Museo

AdriReef Festival 2019 con il MAS

 

Nell'ambito del progetto volto ad analizzare la possibilita di riqualificazione e riutilizzo dei reef artificiali e naturalia presenti del Mare Adriatico, al fine di riconvertirli in strutture funzionali alla ricerca scientifica e alla conservazione degli ecosistemi che si sono creati, il MAS parteciperà alle tre giornate del Festival con l'apertura straordinaria della propria area espositiva, osservanto il seguente orario:

 

 

Conchigliando. Atlante delle conchiglie della costa romagnola

 

Questa Estate il MAS ripropone in evidena la mostra, Alla scoperta delle conchiglie adriatiche, curata da Giorgio Lazzari.
La mostra è completata da un poster e dal presente atlante.

Attiva da decenni nella ricerca e nella divulgazione scientifica, l'Associazione di Volontariato L'ARCA realizza iniziative per la conoscenza degli aspetti naturalistici del territorio ravennate (progetto BiodiverCity, Ravenna: biodiversità e città).

Inaugurato il "Monumento al Palombaro"

 

 

Sabato 15 giugno, in occazione del XXV Anniversario di fondazione di HDS Italia, alla presenza di autorità civile, militari e religiose è stato inaugurato, nella piazza antistate il MAS, il Monumento al Palombaro.

La storia della subacquea italiana in un "Monumento al Palombaro"

 

 

La statua, in bronzo, è opera di Alberto Muro  Pelliconi, un artista ben conosciuto da chiunque ami il mare come lui perché i colori degli oceani, le forme delle creature che lo popolano sono la sua prevalente fonte di ispirazione.

 

Palombari da presepe al MAS

 

 

Questa singolare esposizione di statuette in ceramica, realizzata da Vincenzo Cardella, presentate ai piedi della statua originale in gesso del Cristo degli Abissi, prodotte negli anni 50’ dalla ditta “Ceramica Tecnica” di Faenza e concesse al MAS da Giordano Dal Prato, vuole rendere omaggio al Natale 2018 e celebrare anche l'importante ruolo ricoperto dai palombari nella storia di Marina di Ravenna.
Ricordiamo che diversi sono stati i palombari di Marina di Ravenna, militari e civili che per anni hanno lavorato in mare, nei porti e nelle acquee interne con estrema perizia e determinazione, fino a raggiungere con Anacleto Mingozzi imbarcato su di un'unita della Regia Marina la lontana Cina.

 

La cernia scultura di Piero Motta in esposizione al MAS

 

Questa opera realizzata con vecchi utensili e rottami ferrosi riciclati, donata dall’artista a HDS Italia, nasce dal progetto “Riciclittici in Mare” proposto da Piero Motta a HDS Italia che, insieme all’Associazione Paguro, l’aveva subito valutato ed accettata.

 

 

Incontro con la poesia di mare ed il mondo sommerso al MAS - Letture e musica

 

 

Sabato 16 giugno alle ore 18 si terrà presso il MAS l’incontro con la poesia di mare ed il mondo sommerso.
Le autrici leggeranno le proprie opere, scandite da intermezzi musicali, ai piedi dell'originale statua in gesso del Cristo degli Abissi, opera dello scultore Guido Galletti, la cui statua bronzea giace dal 1954 nei fondali della baia di San Fruttuoso, tra Camogli e Portofino all'interno dell'Aerea naturale marina protetta di Portofino.
L'incontro è ideato ed organozzato da Claudia Ambrosi, Paolo Caccia e Vincenzo Cardella, promosso dal "MAS" e dalla libreria "Tarantola".


Il Cristo degli Abissi

Il lavoro subacqueo

 

Vogliamo ripropporre le immagini di questa particolare mostra promossa da HDS Italia e aperta nel Ferragosto 2014 persso i locali della "Private Baning" della Cassa di Risparmio, gia negozio Bubani in Piazza del Popolo a Ravenna.

La mostra curata dal consigliere Vincenzo Cardella con attrezzature proveniente dal Museo Nazionale delle Attività Subacquee di Marina di Ravenna risquotè un notevole interesse e partecipazione.

 

 

 

Ci sono ancore e ancore, scopriamo a cosa servono, come sono fatte e come recuperarle dal fondo del mare


Ultimo laboratorio del 2017 al MAS. Venite a trovarci e potrete immergervi in una etusiasmante esperienza, dove poter vedere, ascoltare e toccare oggetti unici intrisi di storia, come questo ceppo in piombo di ancora romana affidato da poco a HDS Italia e al MAS dalla Soprintendenza Archeologica, Belle arti e Paesaggio di Firenze.

 

foto Tralenuvole

Il ceppo fu acquistato da Piero Solaini (noto fotografo subacqueo del Gruppo Ricerche Scientifiche e Tecniche Subacquee di Firenze) da una fonderia di Roma, ove la stavano fondendo, e poi affidata a Paolo Notarbartolo di Sciara che attorno al 1975 la segnalò all'allora Soprintendente di Firenze dott. Paolo Nicosia.

Presepe subacqueo al MAS

Quattordici presepi realizzati dalla Scuola Media "Enrico Mattei" di Marina di Ravenna, altri tre provenienti dal Liceo Artistico "P.L. Nervi" di Ravenna. «Un piccolo sasso nello stagno», dice Paolo Caccia, titolare e curatore della libreria La Tarantola di Marina di Ravenna. Il librario, insieme al professor Edoardo Borghesi, ha lanciato la prima edizione di un progetto rivolto agli studenti che si sviluppa su due linee parallele.

 

 

Gli studenti della Scuola Media, sotto la guida dei Prof.ri Edoardo Borghesi e Irene Pasini, hanno realizzato i lavori che verranno esposti per tutte la durata del periodo natalizio nei negozi di Marinara.

Immagini casuali dalle Gallerie fotografiche...

Mostri Marini n. 4Donato SodiniMinguzzi in esercitazioneIl palombaro Falorni Augusto all'interno della petroliera "Generale Gasue" semiaffondata fuori dal porto di OnegliaMostri Marini n. 31954 - Il palombaro Falorni Augusto (al centro) a bordo della nave da recuperi "Lucia Venturi"
Condividi contenuti