Trofeo Andrea Ghisotti


Il VI concorso “Trofeo Andrea Ghisotti – HDSI 2017”, promosso e organizzato da THE HISTORICAL DIVING SOCIETY ITALIA premia la foto e il reportage che meglio sappiano interpretare lo spirito di passione per il mare, i relitti, la storia e la subacquea, che animò ininterrottamente il lavoro del famoso giornalista e fotografo Andrea Ghisotti.

Il concorso è suddiviso in due categorie:

- FOTO SINGOLA

- REPORTAGE (3 foto corredate da un testo della lunghezza massima di 1000 battute)

Il materiale e la scheda di iscrizione, compilata in ogni sua parte, vanno inviati entro e non oltre il 31 gennaio 2017 a trofeoghisotti@hdsitalia.org

Regolamento Trofeo Ghisotti 2017

Scheda iscrizione

 

ANDREA GHISOTTI

1951 – 2010

Già a dieci anni, Andrea è sott'acqua in apnea armato della sua prima mascherina Ostrica Baby Cressi e delle pinne Rondine.
A 15, indossa le bombole e subito comincia gli esperimenti fotosub, cercando di impermeabilizzare in un sacchetto di plastica la sua Comet Bencini.
Nel 1967 i genitori gli regalano una 6×6 Siluro Nemrod, progettata dalla SOS di Torino.

E' un'attrezzatura poco eclettica, con regolazioni fisse: tempo di scatto, diaframma, messa a fuoco. Con molte prove e tanta pazienza riesce ad adattare una serie di accessori che gli permettono di ottenere qualche foto decente, come dice lui.

Nel 1970 arriva finalmente la prima Nikonos, modello Calypso-Nikkor II, con flash a lampadine originale. Vedendo però tutti i limiti della Nikonos, riesce a trovare a poco prezzo una custodia Ikelite usata per la Nikon F e, dopo averla accessoriata per bene, autocostruendo tutto il necessario, inizia a fotografare finalmente con soddisfazione, gettando le basi del suo ampissimo archivio fotosub.

Siamo a metà degli anni '70 e decide di vivere di mare.
Prima lavora come subacqueo al villaggio Vacanze di Favignana, poi nel 1975 diventa istruttore FIPS e nel 1977 istruttore CMAS. Inizia anche a lavorare nell'importazione di attrezzature fotosub dalla Francia (Imasub) e dalla Svizzera (Hugyphot). Contribuisce alla progettazione di molte attrezzature fotosub e suoi sono i prototipi dei flash Dolpin e Super Dolphin e delle varie custodie Minibox per flash Philips e Metz.

Contemporaneamente si afferma come fotografo e nel 1977 vende il suo primo servizio a Mondo Sommerso, estendendo in seguito le collaborazioni foto-giornalistiche a numerose riviste di subacquea, viaggi, natura, fotografia, vela, tempo libero italiane e straniere, specializzandosi soprattutto nella fotografia subacquea e naturalistica e nei reportage di viaggio. In 30 anni di attività, Andrea pubblicherà un totale di oltre 700 servizi.

Dal 1992 al 2000 lavora alla rivista Aqua, di cui diventa responsabile della fotografia subacquea. L'anno seguente è responsabile di una collana di libri della Casa Editrice Mursia, dedicati al mondo sommerso e comincia anche la sua collaborazione con la Cressi-sub (attrezzature subacquee), come consulente tecnico sui nuovi prodotti.

Tra il 2005 e il 2008 collabora alla realizzazione del programma Vivere il Mare, 14 puntate in onda su Rai 2 incentrate sui relitti del Mar Rosso settentrionale, ed è autore e protagonista alla trasmissione Abissi, 12 puntate su Rai2 dedicate alla subacquea e all'esplorazione di relitti in Mediterraneo e Mar Rosso.

E' in quegli anni che abbraccia la subacquea tecnica, diventando istruttore e trainer della P.T.A./CMAS ed estendendo il range operativo come fotografo oltre i 100 metri di profondità.


La sua grande passione sono la storia e i relitti -si è immerso e ha fotografato oltre 130 relitti nelle acque di tutto il mondo dei quali è non solo documentarista, ma anche appassionato ricercatore- . Stringe amicizia con storici ed esperti di chiara fama, e insieme organizzano spedizioni di ricerca e studio, in collaborazione e con l'autorizzazione, unico Team in Italia finora, della Marina Militare Italiana.
Il suo curriculum foto-giornalistico abbraccia spedizioni ed esplorazioni importanti, tra cui i più importanti:

Andrea Doria - 2000

III spedizione italiana della storia sul nostro vecchio transatlantico.
Realizzazione di materiale fotografico e giornalistico ampiamente pubblicato su varie testate italiane ed estere.

Ischia - 2001/2002
Prima documentazione fotografica del relitto affondato a Portofino su un fondale di 90 metri.

Torpediniera Chinotto - 2002/2003
Ritrovamento e prima esplorazione mondiale sulla torpediniera nelle acque siciliane, a 100 metri di profondità. Realizzazione di un ampio servizio fotografico e video.

Loreto - 2002/2003
Documentazione fotografica e video del relitto silurato al largo di Isola delle Femmine in Sicilia, giacente su un fondale di 87 metri. Vari articoli su riviste del settore ed extra-settore.

Traghetto Espresso Trapani - 2003
Prima documentazione fotografica del traghetto affondato al largo di Trapani su un fondale di 105 metri.

Relitti del Canale di Sicilia - 2004
Spedizione Mizar 2004, in collaborazione con la Marina Militare Italiana. Ritrovamento dell'incrociatore Diaz, primo incrociatore italiano ad essere stato trovato ed esplorato sott'acqua.

Lombardo - 2004/2005
Ritrovamento, foto e video sulla nave di Garibaldi affondata alle Tremiti.

Relitti di Capo Bon - 2007
Spedizione Mizar 2007 in Tunisia, in collaborazione con la Marina Militare Italiana. Esplorazione dell'incrociatore Manchester, del cacciatorpediniere Havock, di due mercantili e localizzazione ed esplorazione in prima mondiale dell'incrociatore Da Barbiano. Articoli sulle principali testate e TG.

Nel 1995 ha ricevuto la Platinum Card 5000 SSI.
Nel 2002 ha ricevuto l' Annual Award della The Historical Diving Society Italia.
Nel 2003 è stato insignito del Tridente d'Oro dell’Accademia di Scienze e Tecniche Subacquee di Ustica per: "l'opera divulgatrice svolta come fotoreporter in campo subacqueo".

Bibliografia

Fiabasub - Ed. SEI - 1979 (A. Ghisotti, G. Citelli)
Manuale ARO - Ed. Il Capodoglio - 1989
Relitti - Ed. Adventures-Sub - 1992 (aa vv)
Mar Rosso Ed. White Star – 1993 (A. Ghisotti, D. Doubilet) Tradotto in 5 lingue.
Guida al Mar Rosso Ed. White Star - 1993 (con A. Carletti) Tradotto in 8 lingue. 
Omaggio al mare - Ed. Portoria 2 ediz. - 1993. Libro di immagini fotografiche.
Flora e fauna del Mediterraneo Ed. Mondadori - 1994 (A. Ghisotti, A. Mojetta).
L'Enciclopedia del mare Ed. Portoria - 1995 (A. Ghisotti, G.Peroncini e A. Mojetta)
L'Enciclopedia del sub Ed. Portoria - 1995 (con G. Peroncioni e A. Mojetta)
Atlante dei pesci del Mediterraneo Ed. Portoria - 1995 (con A. Mojetta)
Atlante dei pesci del Mar Rosso Ed. Portoria – 1995 (con A. Mojetta)
Mar Rosso - Ed. Bonechi - 1995. Tradotto in 6 lingue.
Guida ai relitti del Mediterraneo Ed. White Star - 1995 (A.Ghisotti, K.Amsler, R.Rinaldi, E.Trainito)
Guida ai relitti del Mar Rosso - Ed. White Star - 1996 (A. Ghisotti, K. Amsler, R. Rinaldi)
Pesci e coralli del Mar Rosso - Ed. Mondadori - 1996  (A. Ghisotti, A. Mojetta)
Maldive - Ed. Bonechi - 1997. Tradotto in 5 lingue.
Oceani - Ed. Mondadori - 1997 (aa vv)
Snorkeling nel Mediterraneo - Mursia - 2001
Le meraviglie del mondo sottomarino Ed. Idealibri - 2002
Wreck Explorer P.S.A/P.T.A.. Ed. P.T.A. - 2002 (A. Ghisotti, S. Baldi)
Portofino, Area marina protetta Ed. PhotoAtlante - 2005 (A. Ghisotti, F. Quilici, L. Tamagnini)
I pesci del Mediterraneo Ed. Bonechi – 2006
A una spanna dall'Acqua Ed. Magenes – 2013 (postumo) 

 

 

AnteprimaAllegatoDimensione
r_tr_ghisotti_2017.pdf217.38 KB
si_tr_ghisotti2017.pdf210.1 KB

Immagini casuali dalle Gallerie fotografiche...

Alfieri Francesco1956- Il palombaro Falorni Marino in un cantiere di Tenerife (Canarie)Esercizio del pendoloMostri Marini n. 4Recupero del palombaroMostri Marini n. 11