Eudi Show

EUDI Show 2017 e la mostra sulle attrezzature del palombaro

Anche quest'anno l'associazione HDS Italia (The Historical Diving Society www.hdsitalia.org) si appresta a ricordare a tutti i visitatori di Eudi Show la storia e le origini di quella straordinaria attività che è la subacquea attraverso una mostra destinata a riscuotere lo stesso successo di quelle che l'hanno preceduta nelle precedenti edizioni della grande fiera della subacquea. Grazie a HDS Italia e alle collezioni di due storici soci, Fabio Vitale e Gianfranco Vitali che si sono avvalsi della collaborazione di Cesare Zen, socio e consigliere di HDSI, la mostra organizzata per EUDI 25 racconterà il corredo del palombaro mediante "un viaggio in questa nobile arte attraverso strane e spesso mai viste attrezzature". Il titolo è già esplicativo di questo piccolo percorso storico che sarà dedicato al mestiere del palombaro, un'arte che ha ancora molto da raccontare e che non è, per fortuna, del tutto scomparsa. Abituati ad attrezzature sempre più tecnologiche, i subacquei di oggi che hanno la fortuna di potersi muovere autonomamente, e quasi sempre senza cavi di collegamento a strutture esterne, potranno scoprire quella miriade di attrezzature grandi e piccole che costituivano il corredo dello scafandro da palombaro vero e proprio e che andavano a completare l'elmo, forse la componente più nota del corredo di quegli arditi operatori del mare, insieme alla tuta, al collare e ai pesanti scarponi con cui questi uomini straordinari si spostavano sul fondo. Si tratta di oggetti strettamente legati al lavoro/mestiere del palombaro e che il pubblico solitamente non ha mai avuto occasione di vedere, dai più noti e famosi coltelli che verranno esposti in diversi esemplari e che nell'immaginario di tanti servivano a difendersi da squali e piovre, alle cassette di pronto soccorso o dei ricambi, ai tirapolsini, strumenti meno appariscenti di altri, ma fondamentali per far scivolare i polsini a imbuto in gomma del vestito senza correre il rischio di lacerarli. E poi i telefoni, le lampade, le scarpe, le zavorre, le lane da indossare sotto il vestito e ovviamente a corredo non mancherà qualche elmo con il suo vestito. Appuntamento per tutti a Bologna dal 3 al 5 Marzo 2017 presso lo Stand HDS Italia per un tuffo nella storia della subacquea e per riscoprire sia le nostre origini sia quanto i sub ricreativi e tecnici di oggi debbano a questi pionieri dell'esplorazione sottomarina.

HDS Italia sarà presente all'EUDI Show 2016 a Bologna dal 4 al 6 Marzo

Anche quest'anno Historical Diving Society Italia sarà presente con un suo stand al Salone Europeo della Subcquea e, come gli anni precedenti verrà allestita una mostra tematica. Quest’anno la mostra sarà dedicata alla storia della foto-cine sub italiana e allestita esponendo quanto di meglio è conservato al MAS (Museo delle Attività Subacquee) di Ravenna.
Sarà una magnifica occasione per valutare in prima persona quali straordinari progressi abbiano compiuto in un secolo e qualche anno la fotografia e la cinematografia subacquea, due settori la cui evoluzione è andata di pari passo con quella delle attrezzature per l’immersione e dei materiali.
La mostra sarà visitabile gratuitamente per tutta la durata del salone.

PANERAI - Il tempo degli Eroi

Subacquea e storia hanno molto in comune e anche l'Eudi, dopo 23 anni, ne avrebbe di cose da raccontare e di personaggi da ricordare. Ecco perché, anche per la nuova edizione del 2015, la grande fiera della subacquea ha l'onore di ospitare l'Historical Diving Society Italia che, con il patrocinio di Eudi Show e Assosub, proporrà una mostra tematica all'interno del suo stand dal titolo: "Panerai, il tempo degli eroi" di cui è curatore Fabio Vitale insieme agli amici Gianfranco Vitali e Cesare Zen.

Grazie alla disponibilità di uno dei maggiori collezionisti internazionali di attrezzature subacquee, i visitatori dell'Eudi avranno un'occasione unica per vedere oggetti oramai introvabili e scoprire o riscoprire, secondo i casi, una ditta storica come le Officine Panerai che oggi molti conoscono unicamente come produttrice di orologi di altissimo livello.

Fondata nel 1860 a Firenze da Giovanni Panerai, la ditta si specializzò sin dall'inizio in lavorazioni meccaniche di alta precisione e di orologeria. Negli anni Venti del Novecento nacque la Guido Panerai & Figlio di cui faceva parte Giuseppe Panerai (il figlio) che inventò il Radiomir, un procedimento per rendere autoluminosi quadranti di strumenti, congegni di mira e reticoli per cannocchiali. L'invenzione attirò l'attenzione della Regia Marina dando l'avvio ad una collaborazione che, in campo subacqueo, ha davvero fatto la Storia (e la S maiuscola è davvero meritata). Nacquero così straordinari orologi subacquei destinati ad essere utilizzati dagli equipaggi dei mezzi d'assalto della Xa Flottiglia MAS, e che furono al polso di uomini indimenticabili come Luigi Ferraro.

Oltre agli orologi la Panerai progetta e fornisce altri oggetti da polso quali bussole e profondimetri continuando poi nel dopoguerra a collaborare con la rinata Marina Militare Italiana fornendo ai reparti speciali apparecchiature e orologi sempre più perfetti, bussole, profondimetri, torce.

Nello stand dell'HDS Italia, durante i giorni dell'Eudi Show, sarà dunque possibile percorrere la storia di questa grande azienda che ha legato il suo nome a uno dei periodi più affascinanti della storia subacquea del nostro Paese e che ha segnato la nascita del nostro sport. Nelle vetrine dello stand si potranno ammirare rarissimi pezzi del periodo bellico e post bellico, orologi, profondimetri, bussole, torce, timer e molto altro, intervallati da attrezzature (alcuni rari pezzi appartenuti alla Decima Flottiglia MAS) e documenti che faranno da contorno arricchendo una mostra che si annuncia unica e che sarebbe un peccato perdere.

EUDI SHOW 2014 - Dal 14 al 17 marzo HDS Italia presenta una mostra unica di elmi da palombaro

Manifesto EUDI 2014Anche nella nuova edizione bolognese del Salone Europeo della Subacquea HDS Italia sarà presente con un suo stand che sarà, come tutti gli anni, punto di riferimento e di incontro per tutti gli appassionati di storia dell'immersione.

Già da alcune edizioni HDS organizza delle vere e proprie mostre tematiche e quest'anno il tema è quello degli elmi da palombaro di tutto il mondo.

L'appuntamento è quindi dal 14 al 17 marzo 2014 allo stand B.77 dove potrete ammirare delle autentiche rarità che hanno permesso di lavorare sott'acqua fino a qualche decennio fa.

Resoconto Eudi Show 2013


Anche per questo 2013, anno sicuramente poco felice per le note situazioni economiche e finanziarie che stanno assillando tutti gli italiani, si è conclusa l’edizione di Eudi Show (la grande fiera dedicata unicamente alla subacquea) che ha invece riservato una inaspettata vitalità. L’affluenza di pubblico, pari a quella del 2012, è stata abbastanza “ondivaga”, dove a un venerdì di sicuro poco gettonato ha fatto da contraltare un sabato di grande affluenza.

Quello che è certo è che questa manifestazione, svoltasi per il secondo anno consecutivo nella sede di Fiera Milano, si è caratterizzata per una maggiore interattività.

Infatti, oltre alla parte espositiva, si è dato grande risalto a una serie di iniziative che hanno visto il coinvolgimento attivo degli appassionati. Ci riferiamo ai diversi 

Master della subacquea che hanno avuto oltre 700 partecipanti, al concorso fotografico con i suoi 280 partecipanti e anche alle diverse iniziative sul palco (con punte di oltre 500 spettatori) e dell’Apnea Theatre, in alcuni momenti inavvicinabile per la quantità di persone interessate. Ne è stato un chiaro esempio l’evento dedicato a un grande mito come Enzo Maiorca che, accompagnato dalla figlia Patrizia, ha dedicato oltre due ore al vastissimo pubblico, raccontando delle sue imprese, del suo straordinario rapporto col mare, facendo fare ai presenti un nostalgico viaggio nel tempo in cui, il pionierismo e le sfide tingevano di un colore affascinante la subacquea.

Mostra attrezzature anni 50/60 all'EUDI SHOW 2013

Andare sott'acqua è bello e facile. Bello lo è sempre stato, facile (e soprattutto comodo) un po' meno, ma molti subacquei delle giovani generazioni forse non sanno come tutto è cominciato e quanto sia stato grande il contributo degli italiani a questo sport. 

A colmare questa lacuna e a far conoscere un pezzo di vera storia delle immersioni, un elemento fondamentale per  capire l'evoluzione della subacquea e come essa sia un perenne "work in progress" ci pensa l'HDS che, in collaborazione con l'EudiShow, ha allestito una mostra di pezzi storici, spesso autocostruiti come si faceva un tempo, certo più di oggi, che ripercorrerà quello che per noi è stato il periodo d'oro della subacquea italiana, vissuto tra gli anni '50 e '60. Il tutto avverrà attraverso l'esposizione di una settantina di oggetti, spesso oramai rari a vedersi, che inquadreranno il pionierismo e l'evoluzione delle diverse attività subacquee.

HDS Italia all'EUDIi Show 2013 presenterà la mostra tematica "Gli anni d'oro della subacquea"

Nei giorni dal 15 al 17 febbraio p.v. saremo presenti all'Eudi Show dove, all'interno dello spazio concessoci da Assosub e SEI, verrá allestita la mostra tematica: "Gli anni d'oro della subacquea - Viaggio tra le attrezzature degli anni '50 e '60".
Saranno esposti una settantina di oggetti rappresentativi delle attrezzature subacquee (fucili, strumenti, erogatori, torce, autorespiratori, pinne, maschere, custodie per macchine fotografiche, libri e manuali, ecc) che tra le prime hanno segnato lo sviluppo delle attivitá subacquee dal secondo dopoguerra. Non mancheranno ovviamente le pinne Rondine e la maschera Pinocchio, veri emblemi dell'innovazione tecnologica di quegli anni.

HDS Italia sarà presente all'EUDI SHOW 2013

Anche nel 2013 Historical Diving Society Italia sarà presente alla 21° edizione dell'EUDISHOW che si terrà presso la Fiera di Milano Rho dal 15 al 17 febbraio p.v.

Abbiamo avuto la possibilità, grazie agli organizzatori e ad Assosub, di disporre di uno spazio espositivo dove verrà allestita una mostra tematica di attrezzatere degli anni 50/60.

Vi aspettiamo al nostro stand, dove, oltre alla possibilità di curiosare nel nostro bookshop e rinnovare la quota associativa 2012 presso la segreteria, potrete fare una capatina nel "retrobottega", sede della "Historical Drinking Society" per gustare un buon bicchiere di vino e, alla faccia della crisi, anche una fetta di salame…….

Un caro saluto a tutti

 

Resoconto EUDISHOW 2012

19 Febbraio 2012, ore 18.30. La 20° edizione dell’Eudishow chiude trionfalmente i battenti dietro l’ultimo visitatore.

La sfida che attendeva l’organizzazione della fiera della subacquea non era certo da sottovalutare: la piazza di Milano è un banco di prova impegnativo per qualunque genere di esposizione e l’abbinamento con la BIT, la Borsa Internazionale del Turismo, pensato e voluto da Assosub e da Fiera Milano, si è dimostrata una combinazione vincente e sono i numeri a dimostrarlo. 

I visitatori hanno fatto registrare il nuovo record di affluenza per questa fiera con 32.000 presenze, premiando gli oltre 200 espositori (anche questo un record) che hanno voluto confermare anche per il 2012 la loro fiducia all’Eudishow.

Come per le passate edizioni, HDS Italia è stata presente a questa edizione dell’Eudishow grazie all’appoggio di Assosub e SEI che, credendo nelle potenzialità culturali della nostra associazione, hanno consentito l’allestimento di una mostra tematica in uno spazio di notevoli dimensioni affiancato al consueto stand con il bookshop. La fiducia è stata ripagata dal notevole apprezzamento giunto dai tanti visitatori dell’Eudishow che si sono soffermati tra le attrezzature esposte.

La mostra, intitolata “La conquista delle profondità”, ha proposto attraverso l’esposizione di cinque rari scafandri completamente allestiti su altrettanti manichini, un percorso storico (dal 1920 al 1960) partendo dai primi apparati “rebreather” collegati a scafandri da palombaro per uso di ossigeno o miscele nitrox fino a quelli per le miscele elio-ossigeno per alta profondità. L’apparecchiatura in assoluto più ammirata è stato uno scafandro americano MKV Helium del 1944 che, collocato all’interno di un originale basket da immersione, si imponeva al centro dello spazio espositivo.

Historical Diving Italia sarà presente all'EUDI Show 2012

Logo Eudi

Cari Amici, anche quest'anno l'Historical Diving Society Italia sarà presente alla 20^ edizione dell'EUDISHOW che si terrà presso la Fiera di Milano Rho dal 16 al 19 febbraio p.v.

Abbiamo avuto la possibilità, grazie agli organizzatori e ad Assosub, di disporre di uno spazio espositivo dove verrà allestita la mostra tematica: "La Conquista delle profondità" 

Una esposizione delle prime attrezzature, alcune veramente inedite, per immersioni profonde utilizzate dai palombari tra il 1920 e il 1950. 

Vi aspettiamo allo stand D42-E41 del padiglione espositivo 6 dove, oltre alla possibilità di curiosare nel nostro bookshop e rinnovare presso la segreteria la quota associativa 2012, potrete fare una capatina nel "retrobottega", sede della "Historical Drinking Society" per gustare un buon bicchiere di vino e, alla faccia della crisi, anche una fetta di salame…….

Un caro saluto a tutti

Immagini casuali dalle Gallerie fotografiche...

Alfieri Francesco1956- Il palombaro Falorni Marino in un cantiere di Tenerife (Canarie)Esercizio del pendoloMostri Marini n. 4Recupero del palombaroMostri Marini n. 11
Condividi contenuti